marcogiailevra

Libero ricercatore indipendente su salute, longevità, ehretismo, crudismo, fruttarianismo, sungazing, nutrimento pranico.

LA NASA RIPRENDE LA MANO DI DIO: KRISHNA !!!

A cura di Marco Giai-Levra

Un Giovane Pulsar mostra la sua mano

Un piccolo oggetto denso 12 miglia (circa 19 Km) di diametro è responsabile di questa bellissima nebulosa a raggi X che si estende per 150 anni luce. Al centro di questa immagine fatta dal Chandra (nome sanscrito che significa “Luna”) X-ray Observatory della NASA è un pulsar molto giovane e potente, chiamato PSR B1509-58, o B1509 in breve. Il pulsar è una stella di neutroni in rapida rotazione che espelle energia fuori nello spazio circostante per creare strutture complesse e intriganti, tra cui questo, che assomiglia ad una grande mano cosmica.

Pulsar rilevato dall'osservatorio Chandra della NASA  Immagine Credits: NASA / CXC / CfA / P. Slane et al.

Pulsar rilevato dall’osservatorio Chandra della NASA Immagine Credits: NASA / CXC / CfA / P. Slane et al.

In questa immagine, i raggi X di energia più bassi che Chandra rileva sono di colore rosso, la gamma media è verde, le più energici sono colorati blu. Gli astronomi pensano che il B1509 esiste da 1.700 anni e si trova a circa 17.000 anni luce di distanza.

Le stelle di neutroni si creano quando stelle di grande massa esauriscono l’energia e collassano. Il pulsar B1509 ruota completamente attorno quasi 7 volte ogni secondo, rilasciando l’energia nel suo ambiente ad una velocità prodigiosa – presumibilmente perché ha un campo magnetico molto intenso sulla sua superficie, che si stima essere di 15 trilioni (15 x 1 000 000 000 000 000 000 o 15 x 1018) di volte più forte del campo magnetico terrestre.

La combinazione di rotazione rapida e campo magnetico ultra-forte rende il pulsar B1509 uno dei più potenti generatori elettromagnetici nella galassia. Questo generatore spinge il vento energico di elettroni e ioni lontano dalla stella di neutroni. Così come gli elettroni si muovono attraverso la nebulosa magnetizzata, essi irradiano la loro energia e creando la nebulosa elaborata osservata da Chandra.

Fonte: http://www.nasa.gov/multimedia/imagegallery/image_feature_1323.html

Krishna, il Dio Unico,  la Persona Suprema, da cui emanano poi tutte le altre emanazioni divine rivelate in ogni religione, che esprimono solo uno tra i suoi infiniti e inconcepibili aspetti.

Krishna, il Dio Unico, la Persona Suprema, da cui emanano poi tutte le altre emanazioni divine rivelate in ogni religione, che esprimono solo uno tra i suoi infiniti e inconcepibili aspetti.

Krishna è il più popolare appellativo del Dio Unico e Supremo in India, ed è ricordato dagli uomini soprattutto con la Sua Emanazione trascendentale con la pelle blu. Il nome sanscrito Krishna significa “scuro”, “nero”, “blu scuro”, oppure anche “Colui che attrae tutto” o “l’infinitamente affascinante”.

In questa immagine si vede che la “mano” creata dal pulsar sembra la mano blu del Signore  Krishna che tocca, emana o riassorbe energia rossa, colore che rè associato con l’energia più grossolana e materiale , al 1° chakra nel plesso sacrale (Muladhara), all’elemento Terra, al senso dell’olfatto. alle parti del  corpo più materiche (scheletro, denti, prostata, ano, retto, colon, sangue, apparato circolatorio, ghiandole surrenali).

 

2 risposte a “LA NASA RIPRENDE LA MANO DI DIO: KRISHNA !!!

  1. paolo rege -gianas maggio 29, 2015 alle 07:39

    Ma guarda che se è nata 1700 anni fa e dista 17000 anni ll luce, la potemo vedere solo fra 15300 anni se ci saremo ancora

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: